Se l’avesse detto Luttazzi

19 luglio 2008 – 13:35

Share

Autore:

  1. 6 Risposte a “Se l’avesse detto Luttazzi”

  2. Scritto da Mario Super il lug 19, 2008

    Ah, ecco dov’è finita la spazzzatura di Napoli: è nella testa di quell’uomo.

  3. Scritto da PisaMan il lug 19, 2008

    Eviterei gli insulti. Gasparri poi non è uno che ha bisogno di essere insultato, ci pensa da sé.

  4. Scritto da Cervello Infuga il lug 19, 2008

    Se l’avesse scritto Luttazzi sarbbe stato fucilato in piazza e crocefisso mediaticamente.

  5. Scritto da dina b. il lug 20, 2008

    a proposito di cervelli in fuga: l’ultimo intervento del senatùr.
    (particolare attenzione da riservare al progetto di riforma della scuola -padana-)

    http://www.corriere.it/politica/08_luglio_20/bossi_lega_dialogo_a29d8d36-5644-11dd-a206-00144f02aabc.shtml

  6. Scritto da Mario Super il lug 20, 2008

    Ahahah Bossi è inqualificabile. Anche aui vale il ragionamento: Se il dito medio durente l’inno nazionale l’avesse alzato Beppe Grillo o un comico qualsiasi sarebbe successo un casino. Lo fa lui e nessuno si sogna di dirgli che si dovrebbe dimettere. Pensiamo per un attimo se fosse successo negli Usa o in Gran Bretagna o in Francia: sarebbe stato costretto a sparire per sempre dalla vita pubblica.

  7. Scritto da Mario Super il lug 20, 2008

    ah, in più ha commentato “L’Italia non deve essere schiava di Roma”, il che fa capire che non ha capito una mazza neanche dell’inno, che dice che è la Vittoria ad essere schiava di Roma, non l’Italia…

Sorry, comments for this entry are closed at this time.